I ricchi frequentano persone di successo

Questo articolo della ricchezza è un po’ una conseguenza diretta di quanto detto in questo.

Chi infatti odia i ricchi, difficilmente cerca di frequentarli, anzi in genere li evita.

Ma così facendo si priva della grande opportunità di imparare da chi ha già avuto successo e ha realizzato dei business o degli investimenti. Non c’è niente che possa insegnare meglio dell’esperienza diretta, non ci sono libri e non ci sono corsi. Un corso può essere molto pratico, come il nostro, e sicuramente vi fornirà una serie di informazioni fondamentali per investire in immobili, ma non c’è niente che possa valere di più della pratica diretta sul campo.

E allora non pensate che frequentare chi questa pratica l’ha già fatta e possa trasmetterla sia un enorme vantaggio per voi? Avete idea di quanti aneddoti, casi particolari, situazioni difficili ma risolte possa trasmettere chi fa l’investitore immobiliare (o l’imprenditore) di mestiere e ha avuto successo?

Ora se voi li evitate, se provate invidia o risentimento verso di loro, come pensate di imparare? Ispirandovi a persone che disapprovate? Oppure frequentando persone che non hanno avuto successo e che quasi sicuramente sono cariche di negatività?

Circondatevi di persone positive e di successo

Io per principio cerco di circondarmi di persone positive e vincenti, sono un ottimo sprone a dare di più, a raggiungere risultati più elevati. Le persone negative, d’altra parte, trasmettono il loro pessimismo e spesso anche il loro disfattismo.

Chi decide di intraprendere il percorso verso la libertà finanziaria, all’inizio si sente un po’ come il brutto anatroccolo della celebre favola, che si rammarica per essere così diverso dagli altri e decide di fuggire vagando senza meta e affrontando un rigidissimo inverno nel quale rischia di morire. Superato però l’inverno giunge ad uno stagno dove nuotano dei bellissimi cigni che lo accolgono e lo accettano e solo guardandosi nell’acqua egli si accorge di essere un cigno.

La morale per noi è molto semplice: per raggiungere la libertà finanziaria è necessario fare delle scelte che a volte possono portarci lontano da chi frequentiamo abitualmente, affrontare l’inverno e decidere di crescere. Solo in questo modo potremo accorgerci di essere diventati cigni.

firma
linea2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.